Guida ai significati del dominio .it

Partendo dallo stato di Active (dominio attivo) cerchiamo di elencare tutti gli stati seguenti che portano alla cancellazione del dominio dal database e all’effettiva disponibilità alla registrazione.

  • Active
    Nome a dominio assegnato, DNS attivo, disponibile per qualsiasi operazione. Questo stato identifica i nomi a dominio attivi ed è attribuito di default a tutti i nomi a dominio al momento della registrazione.
  • Grace-Period (15gg.)
    Nome a dominio assegnato, DNS attivo. Questo status evidenzia il “grace period” di 15 (quindici) giorni immediatamente successivi alla data di expire del nome a dominio stesso.
  • No-Provider (circa 60gg.)
    Nome a dominio assegnato, DNS attivo, operazioni consentite: modifica dell’MNT, modifica del Registrante, cancellazione, revoca, cambio di stato in “ACTIVE,AUTO-RENEW” o passaggio nello stato di “REDEMPTION-NO-PROVIDER”
  • Redemption-no-provider (30gg.)
    Nome a dominio assegnato, DNS inattivo, unica operazione consentita “recupero da REDEMPTION-NO-PROVIDER” con lo stesso Registrante, solo tramite l’MNT associato al nome a dominio o con una operazione di modifica dell’MNT. Il nome a dominio può rimanere in questo stato per minimo 30 (trenta) giorni dalla data di passaggio in tale stato e comunque non oltre la scadenza del nome a dominio stesso (expire).
  • Pending-delete (da 1 a 5gg. max.)
    Nome a dominio assegnato, DNS inattivo, nessuna operazione consentita, evidenzia il periodo antecedente la definitiva rimozione della registrazione stessa (procedura random) dal DBNA del Registro che dovrà avvenire entro 5 (cinque) giorni dal passaggio in tale stato.
  • Deleted
    Nome a dominio per cui il Registro ha completato una cancellazione, DNS inattivo. Il nome a dominio è disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − quattordici =